Consigli per gli utenti di Playstation Network

MarketingSicurezzaSoluzioni per la sicurezza
Obbligo dei Pos sopra i 30 euro

G Data svela i prezzi e fornisce a tutti gli utenti colpiti una serie di consigli per fronteggiare al meglio la situazione adottando le opportune contromisure. Per proteggere i propri dati sensibili

Dopo l’intrusione di hacker che si sono impossessati dei dati personali di ben 77 milioni di utenti del Playstation Network (di cui 10 milioni usavano carte di credito sul sito) è già partita la compravendita su Internet attraverso i forum underground ed il mercato nero. G Data svela i prezzi e fornisce a tutti gli utenti colpiti consigli per affrontare al meglio la situazione adottando le opportune contromisure.

Altri dati che possono essere stati rubati riguarderebbero inoltre: cronologia degli acquisti; indirizzo di fatturazione. Se, poi, un utente ha fornito i dati della propria carta di credito a PSN è possibile che siano stati rubati anche il numero della carta di credito (escluso il codice di sicurezza) e la data di scadenza.

I prezzi in dollari al mercato nero sarebbero i seguenti: PlayStation Network credit 10-25 dollari, Credit Card con renewable SecureCode 50 dollari; Gold Credit Card con renewable SecureCode 70 dollari; Credit Card senza Verified by Visa 40 dollari; Gold Credit Card senza Verified by Visa 50 dollari; Visa / MasterCard USA 1.5-2 dollari, Visa / MasterCard UK 5-7 dollari, Visa / MasterCard UK con data di nascita 10 dollari;
Visa / MasterCard Europe 6-15 dollari, American Express USA 3 dollari, American Express UK 12 dollari, American Express Europe 9 dollari,
Credit Card blanks (not embossed, no data) 25 dollari, Credit Card blanks (embossed, no data) 40 dollari.

Per contrastare questa situazione è dunque opportuno che gli utenti adottino una serie di contromisure. Non appena il Playstation Network ritornerà online cambiare immediatamente la propria password. Nel caso in cui utilizziate lo stesso user name su altre piattaforme, cambiate anche la password relativa. Fornite online solo ed esclusivamente le informazioni che sono obbligatorie per attivare un account. Non fornite informazioni extra. Controllate l’account della vostra carta di credito per verificare se ci sono stati prelievi non autorizzati e, in tal caso, avvisate subito la società di riferimento. Chiedete inoltre informazioni alla vostra banca su come procedere per il rimborso in caso di acclarata frode informatica. Usate sempre una carta di credito dedicata (magari ricaricabile) per le transazioni Internet.

Dì la tua in Blog Café: Le figuracce di Sony e non solo

Sony Playstation Network: trafugati i dati personali di 77 milioni di utenti
Sony Playstation Network: trafugati i dati personali di 77 milioni di utenti
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore