Consigli per l’e-commerce sicuro da Bsa

E-commerceMarketing

Business Software Alliance aiuta aziende e consumatori a riconoscere ed evitare i rischi per la sicurezza nello shopping online

Un consumatore su cinque non effettuerà acquisti on line in occasione del prossimo Natal e a causa delle crescenti preoccupazioni nei confronti della sicurezza Internet: è quanto afferma una nuova ricerca condotta da BSA (Business Software Alliance) e Forrester Research, presso 4.700 utenti Internet di Canada, Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Gli antivirus, i firewall e i software per il filtraggio delle email sono i prodotti per la protezione più diffusi. BSA dunque ? per aiutare aziende e consumatori a riconoscere ed evitare i rischi per la sicurezza associati allo shopping online ? consiglia di: installare gli aggiornamenti per la sicurezza; installare un software anti-virus e verificare che sia attivato (con update automatico); fidarsi del proprio istinto (nell’acquisto on line di software o altri prodotti, se il prezzo proposto è così basso da “sembrare troppo bello per essere vero”, probabilmente lo è); svolgere qualche indagine autonoma (cercare la sezione relativa ai feedback del sito e leggere i commenti riguardanti il venditore basati sulle transazioni precedenti); identificare e leggere con attenzione le “policy sulla privacy” del sito Web al fine di determinare quali informazioni personali vengano richieste e perché, oltre all’uso che ne viene fatto; verificare la sicurezza dei pagamenti (prima di inserire le informazioni per il pagamento, controllare che le connessioni Internet utilizzate siano sicure); leggere con attenzione i termini della transazione; i mparare a riconoscere lo spam.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore