ContactLab: La moda traina l’e-commerce in Italia e Europa

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
ContactLab: La moda traina l'e-commerce
2 14 Non ci sono commenti

La moda e il fashion spingono l’e-commerce in Italia ed Europa. L’analisi di ContactLab

La moda e il fashion trainano l’e-commerce in Italia ed Europa. Si attestano a 4,2 milioni gli italiani, pari al 16% del totale cyber navigatori, che hanno comprato prodotti di moda in Rete, spendendo in media 500 euro in un anno. Lo riporta l’edizione 2014 dello European Digital Behaviour Study targato ContactLab.

Lo studio, condotto intervistando quasi 25.000 utenti internet nell’indagine di oltre 25 merchant, osserva che fra coloro che hanno effettuato shopping di moda nelle ultime 4 settimane, quasi il 20% ha comprato online.

Dalla ricerca emerge che gli acquirenti online navigano sul sito del produttore (39%), leggono la scheda prodotto sul sito di e-commerce (33%), il 19% s’informa leggendo le recensioni online, sfruttando i siti di comparazione dei prezzi e si affida alle newsletter.

Gli italiani utilizzano portali e-commerce multibrand specializzati per effettuare un acquisto di moda, ma anche il sito della casa produttrice. La stessa propensione affiora anche in Spagna e in Gran Bretagna, che, insieme alla Germania, predilige il negozio online estensione di un punto di vendita fisico. In Francia invece dominano i siti di vendite private come canale. In Italia gli acquirenti online di prodotti di moda si affidano più spesso ai siti di vendite private (nel 23% dei casi) rispetto agli online shopper (14%); su scala europea il canale viene utilizzato più spesso in Francia e Spagna; molto poco in Germania.

La newsletter è uno strumento molto usato dai retailer: in Italia l’85% degli utenti Internet ne riceve almeno una e tra questi il 49% ne ha in casella almeno una relativa a prodotti di moda. La percentuale di iscritti alle newsletter del settore cresce tra gli utenti internet che acquistano online prodotti di moda: tra loro il 69% riceve una newsletter di moda. Per questi utenti l’email è un canale fondamentale nel determinare l’acquisto: quasi otto shopper online di moda su dieci (77%) infatti hanno acquistato online, grazie a un link all’interno della newsletter, navigando prima un po’ sul sito del prodotto. Più della metà di chi riceve newsletter e acquista moda online (58%) va in negozio per acquistare i prodotti o i servizi pubblicizzati nel messaggio email. Inoltre, la newsletter viene vista come un mezzo efficace per seguire i brand preferiti dal maggior numero (81%) di utenti. Oltre alle pagine social usate da parte dei brand, l’utente è apprezza anche  chat e push, ma più per comunicazioni private o di servizio.

ContactLab: La moda traina l'e-commerce
ContactLab: La moda traina l’e-commerce

Il futuro è rappresentato dalla multicanalità, intesa come l’utilizzo congiunto e integrato dei diversi canali (Store, Web, Mobile, Social) per supportare la relazione con il cliente finale: la multicanalità “porta al conseguimento di importanti benefici, ma non è esente da criticità” – precisa Riccardo Mangiaracina, Responsabile della Ricerca Osservatorio eCommerce B2c, School of Management Politecnico di Milano – “Tra i benefici, si segnalano una forma di comunicazione più completa e diretta rispetto al passato, la maggiore efficacia del processo di vendita, l’efficienza e il miglior utilizzo della forza vendita. Quanto alle criticità, le più significative sono la necessaria integrazione tra on e off line, il conseguente ridisegno dei processi e gli impatti sul versante organizzativo che richiedono una ridefinizione dei modelli fin qui adottati.”

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore