Context: mini Pc e display grandi formato sostengono le vendite

PCWorkspace
Antepima CES 2016 - Lg potrebbe stupire con i display flessibili

Nel primo trimestre 2017, i mini Pc hanno continuato a crescere nelle vendite, nonostante una domanda un po’ spenta nel segmento complessivo dei desktop. Le vendite di display di grandi dimensioni sono aumentate nel primo trimestre del 2017, con un incremento del 29% anno su anno. Le rilevazioni di Context

Mini Pc e schermi di grande formato segnano la rotta delle vendite del primo trimestre 2017. Secondo le ultime analisi Context, questi due segmenti di mercato hanno trascinato il buon andamento del loro comparto. Vediamo nel dettaglio cifre e considerazioni degli analisti. Nel primo trimestre 2017, i mini Pc hanno continuato a crescere nelle vendite, nonostante una domanda un po’ spenta nel segmento complessivo dei desktop. Forti del fatto che sono mini device, ospitati in piccoli case, dal design ergonomico e compatto per il risparmio di spazio, i dati sulle vendite, secondo Context, hanno preso il largo rispetto ai fratelli maggiori. Almeno in Europa Occidentale, questi sono i confini di analisi, mentre le vendite complessive di Desktop Pc sono diminuite del 10% su base annua, nel primo trimestre del 2017, le vendite di mini Pc sono aumentate del 26% rispetto allo stesso periodo precedentemente indicato.

Fonte: Context
Fonte: Context

Context precisa, poi, che la quota di mercato è cambiata. Per i desktop la percentuale è aumentata di sette punti percentuali, passando dal 18% nel primo trimestre del 2016 al 25% nello stesso periodo di quest’anno. “I mini Pc hanno goduto di una popolarità crescente nel corso dell’anno scorso a causa sia delle dimensioni e del conseguente risparmio di spazio sia dei miglioramenti della loro performance e molti fornitori di Pc stanno ponendo particolare attenzione sul segmento per sfruttare la domanda crescente”, ha dichiarato Marie-Christine Pygott, senior analista di Context. La società fa notare che nel primo trimestre del 2017, HP, Intel e Lenovo hanno registrato una crescita del volume annuo, rispettivamente, del 47%, dell’8% e del 78%.

Le vendite di display di grandi dimensioni attraverso i maggiori distributori dell’Europa occidentale, invece, sono aumentate nel primo trimestre del 2017, con un incremento del 29% anno su anno, sempre secondo Context. Maggiore impulso a questa percentuale arriva dai formati di schermo superiori ai 55 pollici, fa sapere la società di analisi, per i quali si è attestata una crescita del 56% e che permette un guadagno del 40% della quota di mercato, incrementata di sette punti percentuali  rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Fonte: Context
Fonte: Context

Un ulteriore dettaglio arriva dai grandi formato interattivi. “Gli schermi di grande formato interattivi hanno contribuito all’aumento delle vendite nel primo trimestre 2017 con una crescita complessiva delle vendite del 122% su base annua”, ha dichiarato Lachlan Welsh, analista senior di Context. “La quota di mercato dei display con schermi touch è cresciuta e ora è al 16% rispetto al 9% del primo trimestre 2016”.

A seguito di aumenti dei prezzi nel terzo trimestre del 2016, il primo trimestre del 2017 ha registrato un calo stagionale, anche dei prezzi del 5% rispetto al trimestre precedente. Tuttavia, i prezzi erano ancora più alti del 10% rispetto all’anno precedente, attestandosi su una media di 1250 euro. Guardando ai brand, Samsung ha mantenuto la sua posizione da numero uno con una quota del mercato globale del 44%, in crescita annua del 18% rispetto al periodo precedente. LG e NEC completano il podio rispettivamente con l’11% e il 9,5%.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore