Continuano i problemi di privacy nel web

Management

Il Garante della Privacy Stefano Rodotà recentemente ha dato disposizione di disattivare alcuni impianti di videosorveglianza

Di Michele Iaselli Roma – Il Garante della Privacy Stefano Rodot recentemente ha dato disposizione di disattivare alcuni impianti di videosorveglianza installati presso gli stabilimenti balneari che consentivano a chiunque di collegarsi da casa, via Internet e fare il punto della situazione in merito alle condizioni atmosferiche, alleventuale presenza di folla, ecc. Il sistema per era troppo intrusivo in quanto consentiva un controllo eccessivamente dettagliato sullattivit di determinate persone, non consentito dallattuale normativa in tema di privacy. Purtroppo Internet continua a dare problemi nel settore della privacy e del resto non poteva essere altrimenti considerata la scarsa attenzione del legislatore in una materia cos delicata che vede in prima linea il fenomeno tecnologico del momento. Si potrebbe giustamente obiettare che la legge n. 467/2001 intervenuta a disciplinare specificamente il mondo della Rete o quanto meno ad offrire gli strumenti necessari per tale esigenza, ma onestamente il rimedio normativo legato alla predisposizione di codici di autoregolamentazione non convince del tutto, in quanto sussistono seri dubbi sulla effettiva forza vincolante di tali codici, tenuto conto che molto spesso gli stessi provvedimenti legislativi rimangono lettera morta in settori particolarmente difficili. Oggi purtroppo in campo telematico la semplice parola didentificazione dellutente (login) associata al codice segreto daccesso (password) non sono assolutamente sufficienti a garantire la riservatezza dei propri dati personali. Al di l dellipotetica azione dei pirati informatici, che possono tranquillamente violare un sistema informatico senza essere nemmeno particolarmente abili, esistono piccoli accorgimenti o software che sono in grado di carpire con notevole facilit tutti i nostri dati e quindi tracciare un quadro piuttosto preciso della nostra personalit e ci per le esigenze pi varie quali spionaggio, semplice pubblicit, ecc. [STUDIOCELENTANO.IT]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore