Convergenza Toshiba e Blu-Ray

CloudServer

Toshiba coinvolta, almeno nominalmente, con la produzione di un masterizzatore basato sull’avversaria tecnologia Blu-Ray

E’ noto che nel caso delle grandi corporation esistano complessi meccanismi legati alle strategie di mercato, il cui senso spesso sfugge alla maggioranza degli osservatori. Accade quindi che Toshiba, la capofila del consorzio impegnato per la promozione di HD-DVD come standard di riferimento per i contenuti ad alta definizione prossimi venturi, in aperta concorrenza contro la tecnologia Blu-Ray, abbia stretto un accordo di collaborazione con Samsung. Da questa intesa è nata una società congiunta, chiamata Toshiba Samsung Storage Technology Corporation. Fin qui nulla di strano, se non fosse che la neonata società ha realizzato un masterizzatore Blu-ray che verrà commercializzato durante il corso del 2006. Il dispositivo verrà venduto sotto marchio Samsung, e sarà caratterizzato dalla compatibilità in scrittura con dischi BD-R a singolo strato da 25 Giga e connessioni USB 2.0 e Firewire. Lo sconfinamento di Toshiba non si ferma comunque al caso citato, ma prosegue nella collaborazione della società, assieme a Sony e IBM, al consorzio che ha portato alla realizzazione del super processore Cell, futuro cuore della Playstation 3 (che leggerà solo dischi Blu-ray). Sembra quindi che Toshiba possa ammettere la possibilità di poter fallire l’imposizione del proprio standard proprietario, e voglia comunque garantirsi elementari ragioni di opportunità qualunque cosa accada.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore