Costi di ricarica verso la riduzione

NetworkProvider e servizi Internet

Corrado Calabrò precisa che non sarà un’abolizione, ma una rimodulazione in
tempi brevissimi

La petizione di Aboliamoli.eu potrebbe in tempi stretti ottenere una risposta concreta. Lo ha riferito lo stesso Presidente dell’Autorità sulle Comunicazioni in un’intervista a Repubblica Tv. Le novità sui costi delle ricariche dei telefonini cellulari, contro cui si è scagliata la popolarissima e seguitissima petizione di Aboliamoli.eu, hanno i tempi contati: non saranno cancellati i costi di ricarica (come richiesto dai firmatari della petizione abolizionista), ma verranno rimodulati, e quindi ridotti, soprattutto perché non ricadano a scapito di giovani o anziani.Corrado Calabrò promette ?in tempi brevissimi?

tagli a questa ?accentuazione anomala? dei costi di ricaricarica. Insomma l’anomalia italiana verrà presto spianata con un intervento efficace dell’Autorità Tlc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore