Craig Barrett, CEO di Intel, apre i lavori dellIDF, il più importante appuntamento per gli sviluppatori di hardware e software

ComponentiWorkspace

La Legge di Moore alla base dei progressi della tecnologia per le prossime Generazioni

Craig Barrett ha affermato che lo sviluppo di tecnologie evolute, garantito dallinnovazione del silicio e dalla Legge di Moore, viene avvertita oggi più che mai. Lespansione globale di Internet, la crescita esponenziale del traffico dati, ladozione sempre più diffusa delle-commerce e la conversione dei dispositivi e dei contenuti di largo consumo in tecnologie digitali continuano senza sosta nonostante la recessione registrata negli ultimi due anni nel settore dellhigh-tech. Intervenendo di fronte a circa 4.000 sviluppatori, tecnici e altri esperti allIntel Developer Forum, Barrett ha inoltre annunciato lintenzione di investire 2 miliardi di dollari USA per convertire un impianto di produzione Intel situato a Chandler, Arizona, e creare il quinto impianto Intel per la fabbricazione di wafer da 300 mm a livello mondiale che verrà utilizzato per la tecnologia di processo a 65 nanometri (nm) e dovrebbe essere completata entro la fine del 2005. Queste competenze avanzate nella produzione del silicio, oltre a confermare le previsioni della Legge di Moore, favoriranno lo sviluppo di prodotti con funzioni di elaborazione dati e comunicazioni. Negli ultimi due anni è stato dimostrato chiaramente che linnovazione e le tecnologie continuano a registrare progressi, nonostante la congiuntura economica sfavorevole. Aziende e governi nei mercati maturi e in quelli emergenti di tutto il mondo considerano ampiamente strategica linfrastruttura della tecnologia per la loro competitività a lungo termine ha commentato Barrett. Questanno Intel prevede di introdurre sul mercato diversi nuovi prodotti che dimostreranno in che modo gli investimenti effettuati nellinnovazione e nelle tecnologie evolute possono rispondere ai requisiti degli utenti e fornire nuove funzionalità. Barrett, per esempio, ha fatto riferimento alla recente introduzione da parte di Intel del dispositivo wireless-Internet-on-a-chip, che offrirà funzionalità di elaborazione dati e comunicazioni a elevate prestazioni e a basso consumo di energia nel settore dei telefoni cellulari. Sempre questanno, Intel intende sfruttare i propri punti di forza in qualità di leader della tecnologia per migliorare i prodotti già disponibili, adottando anticipatamente la tecnologia di processo a 90 nm per la nuova generazione di processori Prescott e Dothan per PC desktop e portatili. La Legge di Moore, che prevede lo sviluppo di prodotti sempre più piccoli e potenti realizzati a costi inferiori, continua a essere un punto di riferimento importante per le aziende del settore che decidono di continuare a investire per rimanere competitive, ha proseguito Barrett. Per Intel il percorso è chiaro. Linnovazione e lintegrazione del silicio saranno fondamentali anche per le prossime generazioni, in quanto continueranno a creare vantaggi per i clienti e a rappresentare la base per nuovi prodotti allavanguardia. La continua innovazione e la collaborazione tra le aziende per affrontare le sfide del futuro creeranno opportunità illimitate per il settore, ha affermato Barrett. Il successo arriverà solo se continueremo a spingere la tecnologia per creare nuovi vantaggi, nuovi modelli di utilizzo e nuovi livelli di valore per i clienti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore