Craiglist rinuncia ai profitti a luci rosse

Aziende

Pressioni del governo Usa hanno costretto il sito di social network all’addio all’advertising pornografico, dopo una serie di omicidi

Tutto ha avuto inizio con una serie di omicidi. Si tinge di giallo la svolta di Craiglist, costretta ad abbondare l ‘advertising pornografico e a luci rosse.

Craiglist rinuncia ai profitti a luci rosse: la sezione servizi erotici sparirà dal sito di social network.

Il sito-bazar funziona da 14 anni e genera oltre 20 miliardi di pagine viste al mese in 50 Paesi con uno staff di solo 28 persone.

Philip Markoff, accusato dell’omicidio di una massaggiatrice, è stato soprannominato “Il killer di Craigslist“.

Craiglist, network centralizzato di comunita’ on line, fondato nel 1995, che fa da bacheca di riferimento globale per il mondo della domanda e dell’offerta di qualsiasi bene o servizio (lavoro, animali domestici, auto, moto, ecc.), è uno dei capisaldi nel settore delle comunita’ di annunci gratuiti locali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore