Creare e reinventare le immagini digitali

Management

L’offerta dei programmi di fotoritocco è vastissima: nuove funzioni rendono questi pacchetti strumenti semplici per correggere qualsiasi difetto e potenti per creare effetti sorprenedenti.

Il mercato dei software per il fotoritocco è vasto e offre soluzioni per tutte le esigenze. Non solo i professionisti del settore, ma tutti quelli che si avvicinano al computer sono almeno incuriositi dalle possibilità date da questi pacchetti, a partire dalla semplice correzione degli “occhi rossi” fino alle elaborazioni più originali e alla pubblicazione delle foto sul Web. La diffusione delle fotocamere digitali e l’abbattimento dei costi di scanner e stampanti hanno poi ampliato la base dei potenziali utenti e le funzionalità offerte dai prodotti in commercio, che si sono sempre più specializzati su target specifici. Le funzioni che un programma di fotoritocco offre oggi possono essere molte e di vario tipo. Anzitutto si presuppone che un prodotto di questo genere comprenda gli strumenti per correggere e migliorare le nostre fotografie, a questo poi si aggiungono varie possibilità creative su cui Internet ha avuto una forte influenza. Molti pacchetti hanno infatti integrato strumenti per condividere i propri lavori sul Web, partendo dall’ottimizzazione delle immagini, alla realizzazione di pagine Html e di album da mettere in Rete. In commercio troviamo un’ampia scelta di possibilità, oltre a fasce di prezzo che vanno da meno di 100 a più di 1.000 euro. Come orientarsi quindi nell’acquisto? Il consiglio che possiamo dare è di avere ben in mente i risultati che si vogliono ottenere: oltre alle funzioni di base, molti pacchetti ne offrono di particolari che possono essere il criterio di scelta e che cercheremo di illustrare nel nostro grouptest.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore