Creative SoundBlaster X-Fi Elite Pro

LaptopMobility

La nuova famiglia di schede sonore Creative offre una qualità di riproduzione tra le migliori oggi disponibili e un’elevata potenza di calcolo per accelerare i videogiochi più recenti

La Elite Pro rappresenta il vertice della nuova famiglia di schede audio Sound- Blaster X-Fi e offre numerose caratteristiche avanzate. Tutto questo grazie al potente processore integrato, capace di una potenza di oltre 10.000 Mips e realizzato con circa 51 milioni di transistor. Inoltre sono presenti un convertitore Dac con un rapporto segnale/rumore di ben 116 dB e 64 Mbyte di X-Ram. Grazie alla flessibilità di questa Cpu dedicata, è possibile intervenire dinamicamente su ciascun parametro e personalizzarlo in base alle proprie esigenze. Creative ha previsto tre modalità di funzionamento, capaci di esaltare le doti della scheda per quel tipo di applicazione: “Audio Creation Mode”, per chi desidera creare uno studio di registrazione domestico, “Gaming Mode” per sfruttare tutte le più recenti tecnologie applicate al campo videoludico, e infine “Entertainment Mode”, per sistemi Media Center e per la riproduzione di musica e filmati. Ciascuna impostazione sfrutta in modo differente le tecnologie introdotte con la famiglia X-Fi. Tra queste, X-Fi 24 bit Crystalizer, studiato per migliorare la qualità di riproduzione di Mp3 e film Dvd tramite una conversione del segnale a 24 bit e 96 KHz e una successiva analisi selettiva per ripristinare i punti dello stream audio che sono stati compressi a 16 bit. X-Fi Cmss3d (Creative Multi-Speaker Surround) permette invece di riprodurre sorgenti sonore stereo su più canali e di ricreare l’effetto Surround anche nel caso si utilizzino le cuffie. La nuova SoundBlaster X-Fi Elite Pro è inoltre certificata Thx, DTS-ES e Dolby Digital EX, e supporta la più recente versione Eax Advanced 5.0 per i videogiochi. Il telecomando in dotazione permette di gestire, oltre alle impostazioni standard, le quattro funzioni principali di Sound- Blaster X-Fi Elite Pro (Eax, 3Dmidi, Cmss-3D e 24 bit Crystalizer) utilizzando altrettanti selettori analogici che ci permettono di modificare la percentuale di intervento di ciascun effetto, il tutto in tempo reale. Il box esterno che caratterizza la versione al top di gamma, quasi interamente realizzato in metallo, replica i controlli del telecomando e inoltre offre una serie di ingressi/ uscite aggiuntivi, indispensabili per chi deve collegare dispositivi di registrazione o riproduzione. Sul lato frontale sono presenti tre connettori in formato jack, per cuffie, microfono e uno ausiliario, mentre su quello posteriore sono allineate le prese in/out relative al segnale S/Pdif ottico e coassiale, oltre a quelle Midi. Due ulteriori connettori Rca possono funzionare come ingresso Aux o, in alternativa, come ingresso Phono, regolando il tipo di dispositivo collegato tramite un piccolo interruttore. Per valutare la qualità sonora di questo nuovo modello Creative abbiamo utilizzato il set di diffusori Gigaworks G500 con un potente subwoofer in legno da 130 W e cinque satelliti da 36 W. La riproduzione è risultata molto coinvolgente, soprattutto durante il playback di film e videogiochi, che si avvantaggiano notevolmente delle nuove tecnologie introdotte, anche dal punto di vista del frame rate. Il suono risulta ricco di dettagli e la separazioni dei canali è nitida e consente all’ascoltatore di “immergersi” letteralmente nel mondo ricreato dal videogame o dal titolo cinematografico. Sicuramente interessante per chi compone musica e desidera ottenere una maggiore efficacia durante la riproduzione, il sistema 3Dmidi permette di distribuire al meglio il suono di ogni strumento, collocandolo in punto preciso dello spazio. Le ottime doti di questo prodotto e le numerose innovazioni sul fronte della qualità sonora lo rendono indicato al settore dei musicisti semi-professionisti e a chi utilizza il Pc come centro di intrattenimento domestico. Peccato per il prezzo, sicuramente non alla portata di tutti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore