Creative Zen Vision:M

Stampanti e perifericheWorkspace

Un ottimo lettore Mp3 capace di riprodurre anche filmati

Creative è un produttore che ha sempre creduto nel mercato dei player Mp3, riuscendo a tirare fuori dal cilindro autentici gioiellini. Anche lo Zen Vision: M, l’ultimo nato tra i lettori di fascia alta, non fa eccezione. Appartiene alla categoria dei player con hard disk incorporato, la cui capacità è di 30 Gbyte, per ospitare fino a 15.000 brani (tale numero si riferisce a canzoni di 4 minuti codificate a 64 Kbps) o 120 ore di video (codificati a 500 Kbps). Zen Vision:M infatti è un ibrido tra i lettori Mp3 tradizionali e i cosiddetti ?portable media player?, realizzati per la visualizzazione di filmati e caratterizzati solitamente da un Lcd di dimensioni più ampie, per consentire una visione più comoda. Lo schermo dello Zen Vision:M è invece di 2,5?, una dimensione insufficiente per guardare un film intero ma più che sufficiente per riprodurre video musicali o podcast più o meno brevi: un po’ come avviene per l’iPod Video, probabilmente il concorrente più stretto dello Zen Vision:M. Il display è comunque di ottima fattura e molto brillante; la risoluzione è di 320×240 pixel e i colori sono 262.144. L’interfaccia ricorda quella di altri lettori di Creative, caratterizzata da un touchpad centrale sensibile al tatto: questo viene utilizzato per spostarsi tra i menu muovendo il cursore verso l’alto e verso il basso e per selezionare l’opzione evidenziata, toccando il pad nella zona centrale; inoltre è possibile utilizzare due tastini ai lati del touchpad. Le prime volte potrebbe essere necessario un periodo di training per abituarsi a questo tipo di comando che, pur non essendo tra i più intuitivi, dopo un po’ risulta comodo; a seconda delle proprie esigenze si potrà regolare la sensibilità del sensore (quella standard ci è sembrata un po’ troppo elevata). A fianco del touchpad sono poi presenti quattro tasti, di cui uno personalizzabile; gli altri servono a tornare al menu precedente, ad arrestare o far ripartire la riproduzione e per accedere a un ulteriore menu con le opzioni avanzate, che varia a seconda del contesto. Il lato superiore ospita il connettore per le cuffie e la levetta di accensione, che può essere spostata anche nella posizione hold, mentre in quello inferiore troviamo il foro per il reset e il connettore di espansione; inserendovi lo speciale adattatore, presente nella confezione, possiamo ancora collegare il cavo Usb 2.0 per il trasferimento dati dal Pc, l’alimentatore a 5 Volt (anch’esso fornito) e il cavo A/V. Connettendo quest’ultimo, è possibile riprodurre i filmati anche su un dispositivo esterno quale un televisore o un videoproiettore. I brani musicali sono classificati ma in base alle informazioni dei tag Id3: dal nome dell’artista al titolo dell’album al genere musicale e così via. Fondamentale è l’organizzazione in playlist, che possono essere create anche durante l’ascolto. È presente un equalizzatore con 8 preset (acustica, classica, disco, jazz, new age, pop, rock, vocale) oltre ai settaggi personalizzati, nonché la modalità Bass Boost per incrementare i toni bassi; è molto utile la funzione Smart Volume, che consente inoltre di normalizzare il volume tra brani differenti. Tra le altre funzioni del player, due meritano una particolare menzione: il sintonizzatore radio Fm, con 32 memorie per le stazioni, e il registratore audio; quest’ultimo può risultare molto utile per registrazioni improvvisate, con una buona qualità. È presente anche un organizer, che si può sincronizzare con Outlook. Una porzione dell’hard disk (da 512 Mbyte fino a 16 Gbyte) può essere riservata per contenere dati, fungendo così da disco rimovibile. Il software a corredo consente di trasferire contenuti audio e video sul player, anche estraendoli direttamente da un Cd. Con un’interfaccia simile all’Esplora risorse di Windows, si possono organizzare i dati tra musica, playlist, registrazioni, slideshow di immagini e filmati. Qualora si cerchi di importare un video in un formato non supportato, viene proposta automaticamente la conversione. È una funzione molto comoda perché non tutti i tipi di filmato son o riproducibili; Zen Vision:M, pur non avendo ottenuto la certificazione DivX, è comunque in grado di visualizzare la maggior parte dei filmati DivX 4 e 5 e Xvid codificati con lo standard Mpeg-4 Sp (Simple Profile) o Asp (Advanced Simple Profile) purché non utilizzino tecniche avanzate quali la Global Motion Compensation.

Votazione: 87

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore