Cresce il business delle fotocamere e Reflex di seconda mano

E-commerceMarketingNetwork

Nikon, Canon e Pentax guidano la classifica dei brand più amati anche nel modo dell’usato

È in crescita il mercato online delle macchine fotografiche usate, reflex digitali in testa. Nikon, Canon e Pentax guidano la classifica dei brand più amati anche nel modo dell’usato.

Il sito di annunci Subito.it conferma la tendenza: nell’ultimo anno è più che raddoppiato il numero di annunci pubblicati nella categoria “Fotografia”.

Negli ultimi anni si è potuto notare un proliferare di nuove proposte dedicate al mercato amatoriale con prezzi contenuti. Tuttavia l’acquisto di una macchina fotografica reflex digitale continua a rappresentare una spesa importante, soprattutto per gli appassionati, ed ecco quindi fiorire un ampio mercato dell’usato di qualità che riscuote online grande successo.

“Reflex digitale” risulta essere infatti il termine più ricercato della categoria fotografia su Subito.it, seguito da accessori come obiettivo e flash. Le grandi marche vanno per la maggiore anche nel mondo dell’usato online con Nikon, Canon e Pentax tra i brand più ricercati. In quanto a modelli, le Nikon più amate sono la D90, D300 e D700 mentre per Canon le più ricercate sono la 5D e la 40D, che con prezzi a partire da 700 euro permettono di risparmiare più del 50% sul prezzo di listino.

Oltre alle tanto desiderate reflex anche gli annunci di chi cerca o vende pezzi d’epoca sono in aumento. Per la gioia dei collezionisti si possono infatti trovare su Subito.it macchine fotografiche dei primi del ‘900, come ad esempio una rarissima Leica M4 della seconda guerra mondiale o una Nikon degli anni ’20, entrambe perfettamente funzionanti. Inoltre per i più nostalgici ci sono proiettori d’epoca a pellicola, per poter tornare indietro nel tempo e sognare ad occhi aperti. Per un’istantanea stampata su pellicola non si può dimenticare la mitica Polaroid, anch’essa tra i marchi più ricercati su Subito.it. Anche il collezionismo corre quindi online e offre una nuova vita agli oggetti relegati nelle  cantine dei nostri nonni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore