Cresce il fronte contro Google

Autorità e normativeAziendeGiustiziaMarketingMercati e FinanzaNormativa

Tutti contro il motore di ricerca: dalla Francia a TripAdvisor fino a Microsoft, le trame anti Google crescono. A 360 gradi

Google ha un fronte esteso di avversari. Le accuse a Google spaziano dal fronte contro l’acquisizione di Ita Software (a cui si unisce Microsoft) a quelle di siti rivali sul Ranking; un altro fronte caldo è quello dell’Antitrust UE (che ha aperto un fascicolo su Google dopo le denunce di Ciao di Microsoft ed altri due siti, uno inglese e uno francese), a cui darà una mano l’Authority francese per la competizione. Ma vediamo da vicino chi punta l’indice contro Google.

Ad accusare Google sono anche TripAdvisor.com, WebMD.com e Citysearch.com, che dicono che Google li penalizza per privilegiare il proprio ecosistema. Lo riporta il Wall Street Journal.

Nel frattempo l’Antitrust francese mette Google nel mirino in quanto il motore di ricerca violerebbe le regole sulla concorrenza nel mercato dell’advertising online legata alle ricerche internet. L’Antitrust di Parigi chiede a Google di evitare di porre in essere pratiche scorrette. L’inchiesta dell’Antitrust francese andrà ad alimentare l’indagine aperta dalle autorità europee.

Infine Microsoft si unisce a FairSearch.org, che rappresenta il fronte delle aziende che si oppongono all’acquisizione da parte di Google di ITA Software, startup dei biglietti online. Prima il Dipartimento di Giustizia (DoJ) ha messo i bastoni fra le ruote all’acquisizione da 700 milioni di dollari di Google, ora arriva anche un manipolo di aziende rivali (Expedia, Kayak.com e Farelogix) a fare pressione sul Doj statunitense per bloccare l’acquisizione.

Dì la tua in Scacco al Web: Google Maps a rischio in Cina

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore