Cresce la famiglia Blade di Fujitsu

Aziende

Le funzionalità a 32 e 64 bit del sistema PRIMERGY BX620 S2 rispondono alle complesse esigenze di prestazione dei responsabili IT

Gli esperti del settore prevedono una crescita repentina dei blade server. Le stime previsionali pubblicate recentemente da IDC (IDC, Server Tracker Forecast, settembre 2004) indicano che il numero di unità server blade IA a 2 vie consegnate nell’area EMEA crescerà dell’80,1% dal 2004 al 2005. IDC prevede anche che entro il 2008 il tasso di crescita mondiale dei dual blade server supererà il 50%. I blade server si accingono quindi a diventare uno dei punti cardine dell’IT per un numero sempre più grande di aziende. Nel quadro della strategia volta a fornire infrastrutture capaci di soddisfare i particolari requisiti che caratterizzano i data center dinamici, Fujitsu Siemens Computers ha presentato una nuova generazione di blade server dual way: i sistemi PrimergyBX620 S2 con EM64T (Extended Memory 64 Technology). Grazie alla nuova architettura (chipset e processore), il blade server BX620 S2 fornisce livelli di prestazioni superiori, rendendo intuitivi sia l’impiego che la gestione delle applicazioni a 32 e a 64 bit. La nuova architettura di questo blade server dual way con moduli di memoria principale DDR2-400 e Front Side Bus da 800 MHz assicura livelli di throughput e di bandwidth superiori rispetto a quelli dei sistemi precedenti. Lo chassis del blade server Primergy BX600 è caratterizzato da uno spazio sufficiente per alloggiare fino a 10 dei nuovi dual server blade S2. Secondo Fujitsu Siemens i blade server BX basati su rack Primergy offrono la massima flessibilità, consentendo la riconfigurazione dinamica del software e assicurando il pieno controllo attraverso un’unica postazione di amministrazione ridondante. Il supporto del software per le attività di controllo, gestione e implementazione riduce al minimo i costi amministrativi, liberando gli utenti da onerose mansioni per dedicarsi ad attività più importanti. Il modello di fornitura e il processo built-to-order adottati permettono a Fujitsu Siemens Computers di consegnare ai clienti soluzioni pre-collaudate e pronte all’uso perfettamente in grado di soddisfare i loro requisiti di crescita.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore