Crescita anemica per il mercato smartphone

MobilitySmartphone
Apple e Huawei battono i rivali negli utili
1 2 Non ci sono commenti

Al declino di Apple, fanno da contraltare la crescita di Samsung, Huawei e il boom a tripla cifra di Oppo. Il mercato smartphone visto da Strategy Analytics

Il mercato smartphone è in brusca frenata. La modestissima crescita dell’1% del secondo trimestre dimostra tutte le difficoltà di un settore che ha totalizzato 340,4 milioni di unità vendute. Lo riporta Strategy Analytics. Secondo IDC, nel primo semestre dell’anno, le vendite complessive nel mercato mondiale smartphone sono salite appena del 3,1%.

Al declino di Apple (il seconto trimestre consecutivo in flessione) fanno da contraltare la crescita di Samsung, Huawei e il boom nel low-cost di Oppo. Huawei ha archiviato il primo semestre registrando un fatturato in crescita del 40%: il vendor cinese ha venduto 60,56 milioni di smartphone, il 25% in più dell’analogo periodo del 2015.

Crescita anemica per il mercato smartphone
Crescita anemica per il mercato smartphone

Ma analizziamo la classifica di Strategy Analytics. A dominare è Samsung con il 22,8% del mercato, a quota 77,6 milioni di smartphone, contro i 71,9 milioni del pari periodo del 2015, grazie alle buone vendite di Galaxy S7, in attesa del lancio del Note 7, atteso il 2 agosto.

Apple si conferma al secondo posto, passando dal 14,1% all’11,9% , a causa delle deludenti vendite di iPhone, in flessione di 7 milioni di unità (da 47,5 a 40,4 milioni). Huawei, pur sentendo il fiato sul collo della concorrenza, si piazza in terza posizione con il 9,4% di market share. Le vendite di smartphone del vendor cinese registrano un incremento del 5% a 32 milioni, rispetto alla crescita del 52% riportato un anno fa.

Ma a tallonare Huawei arriva Oppo, azienda cinese le cui vendite di smartphone mettono il turbo, in crescita del 137%, da 7,6 a 18 milioni di unità. Oppo detiene ora quote di mercato che balzano al 5,3%. Il successo di Oppo fa calare Xiaomi, in declino da 19,8 a 14,7 milioni. Ma la startup cinese, il cui market share scende dal 5,9 al 4,3%, ora scommette sui nuovi modelli; l’ingressone nel mercato Pc con un notebook Windows, dimostra la sua voglia di diversificare, dopo il debutto del drone.

Dalla trimestrale di Microsoft, sappiamo che sono crollato del 70% le entrate di Windows Phone.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore