Crescita del volume delle prenotazioni online

NetworkProvider e servizi Internet

Unisys: una recente ricerca rivela una costante crescita del volume delle prenotazioni online nel settore del trasporto merci via aerea.

Gli spedizionieri utilizzano il servizio Cargo Portal Service, si affidano ai servizi elettronici per monitorare le spedizioni, in molti stanno sperimentando i servizi di prenotazione online e la maggior parte degli operatori prevede una rapida diffusione dell’eBooking nel giro di un anno Cargo Portal Services (CPS), il servizio di gestione delle spedizioni multi-vettore e Cargo 2000 lanciato da Unisys a gennaio del 2003, ha registrato l’adesione di un alto numero di spedizionieri intenzionati ad avviare attività on-line con i vettori aerei. Come rivela una recente indagine condotta da Unisys numerosi spedizionieri si avvalgono dei servizi elettronici CPS per le proprie spedizioni e un numero sempre crescente lo farà nel futuro. Il servizio creato da Unisys Corporation con United Airlines Cargo, Northwest Airlines Cargo e Air Canada Cargo in qualità di vettori fondatori, è un portale Internet che consente agli spedizionieri di merci di prenotare e gestire con facilità le spedizioni nell’arco del loro intero ciclo di vita su più vettori con una riduzione dei costi di transazione. Unisys ha annunciato i risultati della survey settoriale denominata «Chicken & Egg Survey» («È nato prima l’uovo o la gallina?»).Ovvero «L’uso dell’e-commerce nel settore dei trasporti aerei dipende dalla scelta delle linee aeree di offrire i servizi richiesti dagli spedizionieri, oppure gli spedizionieri si avvarranno di questi servizi solo se le linee aeree li metteranno a loro disposizione?». L’indagine, condotta nel mese di maggio del 2003, ha raccolto 190 risposte dettagliate da parte degli spedizionieri e ha evidenziato una grande consapevolezza dello strumento dell’eBooking. Oggi, solo la metà degli spedizionieri intervistati ha dichiarato di effettuare prenotazioni on-line, utilizzando sia i portali che i siti Web privati dei singoli vettori. La maggior parte degli spedizionieri sta oggi effettuando le prime sperimentazioni nel campo dell’eBooking, ma nel giro di un anno la maggioranza prevede di effettuare gran parte delle proprie prenotazioni in questo modo. Coloro che hanno dichiarato di prevedere i più elevati livelli di uso hanno attribuito il massimo dei voti agli standard di monitoraggio delle spedizioni Cargo 2000. La maggior parte degli intervistati (87%) si avvale attualmente di una varietà di siti per monitorare le proprie spedizioni: il 33% utilizza uno o due siti, il 41% 3-5 siti mentre il 13% ricorre a 6-10 siti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore