Crescono i profitti di Ibm

AziendeMercati e Finanza

La vendita della divisione Pc a Lenovo ha ridato slancio alla profittabilità
di Big Blue

Ibm ha archiviato il secondo trimestre registrando utili per 2.02 miliardi di dollari, pari a 1,30 dollari per azione, in crescita rispetto 1,83 miliardi di dollari o 1.12 dollari per azione dello stesso trimestre di un anno fa. I ricavi inveci sono scivolati dell’1,7% da 22.3 miliardi di dollar a 21.9 miliardi di dollari: ma il fatturato del 2005 comprendeva ancora ricavi dalla divisione Pc, venduta poi a Lenovo. In generale la vendita della divisione Pc a Lenovo ha ridato slancio alla profittabilità di Big Blue.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore