Crescono in Europa notebook e desktop

PCWorkspace

Dai dati rilevati nel mese di novembre dalla società di analisi Context,
emerge una crescita rispettivamente di oltre il 41% e del 3,9%. Consistente calo
dei Pc fissi in Italia.

Il mercato europeo dei Pc nel suo complesso ha avuto un buon andamento durante lo scorso mese di novembre. E’ quanto emerge dall’analisi effettuata da Context SalesWatch, che registra incrementi del 41,1% per i portatili, e del 3,9% per i desktop. Si tratta delle vendite dei prodotti business e consumer veicolate attraverso il canale indiretto della distribuzione. Per i notebook, sottolinea Context, è il terzo mese consecutivo di aumenti record. Il paese con la crescita più consistente è stata la Spagna con un balzo superiore all’80%, seguita dal Regno Unito con oltre il 60%, e quindi da Germania e Francia con crescite superiori rispettivamente al 54% e al 38%. L’Italia è al quinto posto con un aumento del 10,2%. In ambito desktop, i paesi più forti sono Francia e Germania con incrementi rispettivamente del 22,9% e del 10%; l’Italia invece continua ad avere scarso interesse verso i Pc fissi, tanto che nel mese considerato le vendite sono scese del 15,1% rispetto al medesimo periodo del 2005.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore