Criminalità informatica: a Palermo agenti imparano a combattere mafia e criminalità sul piano delle nuove tecnologie

CyberwarSicurezza

A fornire strumenti e orientamento, docenti universitari, esperti
informatici e 007 di internet

Palermo – Corsi per addestrare le forze dell’ordine impegnate a combattere la mafia e la criminalità organizzata anche sul piano delle nuove tecnologie. Promossi dal ministero dell’Interno, organizzati dalla prefettura di Palermo, dall’Associazione nazionale dei magistrati e dalla Confindustria della regione Sicilia, i corsi di formazione sono rivolti a 39 poliziotti e 4 carabinieri che vogliono rafforzare l’azione di indagine per l’individuazione degli illeciti informatici, dalle truffe al riciclaggio. Lo rende noto la Polizia di Stato: imprese e magistrati uniti alle forze di polizia contro la criminalità; a fornire loro strumenti e orientamento necessari per agire con più efficacia sono docenti universitari, esperti informatici e 007 di internet. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore