Crollo a Wall Street

Aziende

Il valore delle azioni di Ingram Micro è precipitato lo scorso venerdì. Un giorno dopo lannuncio di Tech Data che rivelava guadagni in forte ribasso

Un brutto venerdì per Ingram Micro quello della scorsa settimana a Wall Street. Le azioni sono crollate, dopo lannuncio, il giorno precedente, del possibile calo dei guadagni di Tech Data per lesercizio fiscale iniziato il 3 febbraio. Secondo le stime, potrebbe esserci una diminuzione dal 15 al 25% rispetto alle precedenti previsioni. Nel momento in cui venivano trattate le azioni di Clearwater, con un calo superiore al 20%, Ingram registrava un ribasso del 17%, toccando i 9,42 dollari per azione. Un momento difficile per i distributori, causato dalle incertezze politiche e dalla forte pressione dei prezzi, che continuerà a essere determinante anche nei prossimi mesi, secondo Steve Raymund, presidente e ceo di Tech Data. Il distributore ha lasciato a casa 82 dipendenti la scorsa settimana negli Usa, indicando come responsabili proprio la difficile ripresa e il rilancio economico ancora molto a rilento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore