Crusoe tocca il gigahertz

Workspace

Transmeta presenta un chip integrato a basso consumo che racchiude le le funzioni solitamente svolte da diversi processori

Seguendo la sua strategia di proporre processori a basso consumo mirati allutilizzo in dispositivi portatili Transmeta, ha presentato al Microprocessor Forum il chip Crusoe TM6000, destinato soprattutto a computer portatili, Tablet PC, dispositivi embedded come i set top box televisivi ma anche ai server compatti. Il processore integra diverse funzioni, solitamente svolte da chip o sotto sistemi diversi oltre a integrare northbridge e southbridge, fornisce infatti il supporto USB e le funzionalità grafiche, permettendo di risparmiare più del 40 percento in termini di consumo energetico. Il processore, che supporterà le memorie DDR a 333 MHz, sarà disponibile a partire dallautunno 2002 con la versione a 1 GHz. Prima di allora, dovrebbe aver raggiunto la soglia dei 1.000 MHz anche il processore TM5800, inizialmente lanciato con velocità di 800 MHz.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore