CTIA Wireless scalda i muscoli contro iPad 2 e non solo

4gDispositivi mobiliLaptopMarketingMobilityWorkspace

Samsung vuole alzare l’asticella contro apple con il Galaxy Tab da 8.9 pollici. E a Ctia Wireless saranno svelati un misterioso Sprint Evo 3D, tablet 4G, un nuovo Samsung Galaxy Tab

Non abbiamo tutto quello che c’era da vedere in materia di tablet e smartphone alle fiere di settore della prima metà anno, Ces, Mwc o al Cebit di Hannover. Anche CTIA Wireless vuole dire la sua e mettere in mostra i poropri espositori. Anche perché Samsung ha lasciato la porta aperta a una sfida più ravvicinata iPad non solo con Samsung Galaxy Tab da 10.1 pollici, ma probabilmente alzerà l’asticella con l’ancora misterioso Galaxy Tab da 8.9 pollici, di cui ancora non sappiamo nulla, tranne che sarà con Android 3.0 (Honeycomb), fotocamera inferiore a 8 megapixel, 16GB di memoria,chip Orion o Nvidia Tegra 2. Ma pare che Samsung voglia sfidare iPad 2 sullo spessore, finora imbattuto e ridotto del 33% rispetto al primo media tablet di Apple.

Analisti e osservatori hanno appena finito di dire che iPad 2 ha già vinto, ancora prima di cominciare il secondo round della guerra dei tablet 2011, ma forse non abbiamo ancora visto tutte le carte in tavola. iPad 2 con i suoi 8,8 mm è il più sottile tablet finora annunciato e Samsung ha ammesso che Apple è stata brava a mantenere il prezzo del primo iPad.

A Ctia Wireless 2011 Samsung presenterà il Nexus S in versione WiMAX, ma la curiosità monta intorno al misterioso Sprint EVO 3D. Sappiamo che il 2011 è l’anno degli smartphone e tablet 3D, quindi, dopo aver visto lo smartphone Lg Optimus 3D e i tablet Lg Optimus Pad e Htc Flyer a Mwc, ci si chiede cosa porterà in serbo l’evento di telefonia mobile statunitense. Evo 3D potrebbe essere la versione Cdma dell’Htc Flyer. Verizon Wireless invece promette che renderà Motorola Xoom 4G Lte.

Cosa bolle in pentola a Ctia Wireless si vedrà il prossimo 22 marzo. Intanto aleggia la domanda se siamo o no nell’era Post-Pc: ma di fronte a un mercato consumer entusiasta per le alternative al classico Pc, il mondo enterprise non è ancora proto a fare a meno di Microsoft Office, né si accontenta di digitare su una tastiera virtuale, per non parlare dello storage di file e del trasferimento di essi. Chissà se Ctia Wireless contribuirà a chiarcirci le idee.

Ctia Wireless dà appuntamento al 22 marzo
Ctia Wireless dà appuntamento al 22 marzo
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore