Cybersquatting al livello più alto nel 2007

CyberwarSicurezza

Nello scorso anno il fenomeno è ulteriormente cresciuto. La registrazione dei nomi di dominio internet abusivi si conferma una sorta di sport della rete

Lo rivela una indagine dell’OMPI, l’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale che ha sede a Ginevra e che, tra le altre cose, monitorizza i comportamenti in rete.

Nell’anno passato sono state ben 2.156 le denunce di cybersquatting che sono state presentate presso il centro che si occupa di mediazione e arbitraggio dell’Associazione.

In dodici mesi il numero delle denunce, e il lavoro dell’OMPI in questo campo, è aumentato del 18%.

Rispetto al 2005 l’aumento è stato pari al 45%.

Per approfondimento: OMPI

Fonte: TheInquirer.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore