D-Link e il wireless 802.11n

NetworkReti e infrastrutture

Lo standard arriverà, ma i prodotti e le prestazioni ci sono già

Per le Wlan le specifiche finali del gruppo di lavoro N del comitato Ieee 802.11 non sono attese prima della fine del 2007, se non nel 2008, ma il gruppo stesso nello scorso gennaio ha ratificato una bozza, i cui punti fermi sono il mantenimento della compatibilità con le versioni a – b ? g, senza degrado delle prestazioni sui prodotti attuali e con la necessaria interoperabilità tra produttori diversi. Sul fronte parallelo, la WiFi Alliance è al lavoro per assicurare la certificazione di interoperabilità insieme con il rilascio delle standard.

Nel corso di quest’anno i produttori di soluzioni wireless Lan si sono affrettati a colmare il vuoto con sistemi più veloci dello Ieee 802.11 g lavorando sulla tecnologia delle antenne (Mimo) e con versioni di prodotto definite pre-N, in qualche misura già uno standard de facto, tenendosi pronti ad un adeguamento via firmware al momento della disponibilità delle specifiche definitive o in attesa che Intel faccia da battistrada con la sua piattaforma Centrino 2.

Anche D-Link supporta e investe nel progetto di tecnologia N, che sarà omologata come nuovo standard wireless 802.11n. La società è convinta che il progetto 802.11n prepari la strada per un mercato più trasparente e supporti il concetto di sviluppo di prodotti interoperabili e basati su standard. Il nuovo concetto di Wlan offre agli utenti, ed in particolare alle aziende, significativi vantaggi aziendali come l’interoperabilità tra vendor o la standardizzazione di caratteristiche opzionali e addizionali quali la modalità dinamica a 40 Mhz che utilizza doppi canali per aumentare il throughput e il packet bursting, garantendo velocità più elevate. ?D-Link è stata coinvolta attivamente nel processo di sviluppo e di omologazione del progetto 802.11n in collaborazione con i nostri partner tecnologici?, spiega Stefano Nordio, vice presidente di D-Link. ?L’eventuale omologazione allo standard assicura che i prodotti D-Link siano interoperabili e continuino a do minare il mercato con nuove soluzioni wireless ad alta velocità e basate su standard?. D-Link è stata la prima società a impegnarsi anche in un nuovo adattatore Wireless 802.11n a 300Mbps con interfaccia Usb 2.0, oltre a proporre router wireless e adattatori su scheda per notebook e desktop. Quando l’omologazione finale per la tecnologia 802.11n sarà completa, D-Link si aspetta un’adozione su larga scala dato che molti utenti hanno rinunciato all’aggiornamento della tecnologia Mimo che possedevano in attesa del nuovo standard wireless interoperabile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore