Da DVD a DVD

Management

Creare copie di sicurezza dei propri film su Dvd non è impossibile, anche se non è unimpresa facilissima. Ecco come affrontare e risolvere ogni tipo di problema, nel rispetto della legge

Dvd video stanno lentamente sostituendo le vecchie videocassette, principalmente perché il formato digitale garantisce una qualità audio e video infinitamente superiore a quella di qualsiasi formato analogico, ma anche per la maggiore longevità del supporto. Le cassette magnetiche soffrono infatti un lento ma inesorabile deterioramento, che porta a un forte degrado della qualità della registrazione. I Dvd, invece, mantengono inalterata la qualità nel tempo, almeno fino a quando il supporto resta leggibile. Basta infatti un graffio sul disco per renderne difficoltosa la lettura, con conseguenti blocchi durante la visione, mentre un graffio particolarmente profondo può arrivare ad impedirne completamente la lettura. È per questo motivo che in molti preferiscono crearsi delle copie di sicurezza dei propri film, da utilizzare in luogo delloriginale che verrà invece custodito al riparo da ogni rischio di deterioramento. I masterizzatori di Dvd sono oramai una realtà alla portata di tutti, con prezzi che possono anche raggiungere i 300 euro, una cifra analoga a quella necessaria fino a poco tempo fa per acquistare un masterizzatore Cd. Per evitare il dilagare della pirateria, il formato Dvd prevede dei meccanismi anticopia che rendono la duplicazione di un film unimpresa non molto semplice, ma con gli strumenti adatti ciò non costituisce un limite. Ricordiamo comunque che effettuare delle copie di Dvd se non si possiede legittimamente loriginale è un reato, che con le recenti norme per la tutela del diritto di autore assume anche una certa gravità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore