Da Epson 50 milioni di euro per rafforzarsi in Europa

AziendeMercati e Finanza
Da Epson 50 milioni di euro per rafforzarsi in Europa
0 1 Non ci sono commenti

Epson prevede un piano di investimenti per 50 milioni di euro, per sostenere e guidare la crescita delle attività in Europa

Epson investe 50 milioni di euro nel corso dei prossimi due anni, per sostenere e guidare la crescita delle attività in Europa.

Da Epson 50 milioni di euro per rafforzarsi in Europa
Da Epson 50 milioni di euro per rafforzarsi in Europa

Epson annuncia il suo piano di crescita europeo: continua l’evoluzione strategica delle stampanti inkjet dal mondo consumer al settore business; gli investimenti potenzieranno le capacità di vendita in Europa e aumenteranno gli addetti del 10%; l’azienda scommette sul mercato delle stampanti inkjet per l’ufficio che in Europa si attesta a 38 miliardi.

Gli investimenti in aree chiave come Europa, Medio Oriente e Africa continueranno ad essere necessari per consentire alla società di sostenere la crescita di medio-lungo termine nei mercati business” precisa Clark. “In questo ciclo di investimenti porremo particolare attenzione sul miglioramento della nostra competitività in Germania, Portogallo, Spagna e Regno Unito, con l’apertura di nuovi uffici a Berlino, Monaco, Lisbona e Madrid.”

Potenziando l’impegno in Europa e l’importanza dell’area nel passaggio strategico dal mercato consumer al business, Rob Clark, Senior Vice President di Epson Europe, ha spiegato che il nuovo investimento si focalizzerà sulle infrastrutture, sull’infrastruttura ICT e sul marketing, e che la società aumenterà gli addetti del 10%.

Da una ricerca condotta da IDC nel 2014 emerge che il mercato europeo della stampa inkjet in ufficio vale 38 miliardi e 1 stampante su 4 (pari a 2,2 milioni di unità) venduta nel 2014 in ambienti d’ufficio è basata sulla tecnologia a getto d’inchiostro.

La stampa inkjet da ufficio – commenta Clark – è la grande opportunità di crescita per Epson in Europa. Continueremo a lavorare in questa direzione e il nuovo investimento ci aiuterà ad essere sempre più vicini ai nostri clienti e a rafforzare le relazioni con i partner di canale.”

Secondo Clark, in Europa l’uso di stampanti inkjet di nuova generazione ad alta velocità ed efficienza energetica è destinato ad incrementare nei prossimi cinque-dieci anni, in particolare nelle grandi aziende e in settori come retail, sanità, istruzione e pubblica amministrazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore