Da Epson il digital imaging per la famiglia

AccessoriWorkspace

L’azienda presenta PictureMate, stampante fotografica per piccolo
formato collegabile direttamente a digicamere e fotocellulari.

Con l’arrivo del digitale, nel mondo si scattano sempre più foto, ma solo una piccola percentuale di queste viene stampata, perché il processo di stampa via PC viene percepito dal pubblico come un procedimento complesso e dai costi incerti. Per semplificarlo, Epson ha presentato PictureMate, una stampante a getto d’inchiostro dedicata al formato 10×15 cm. La macchina, grande quanto un tostapane, usa il motore ink-jet piezoelettrico Epson di ultima generazione, e stampa direttamente da schede di memoria, da digicamere collegate in USB, o anche (tramite un accessorio opzionale) da fotocellulari collegati via Bluetooth. Per quanto riguarda i costi, una confezione di materiali di consumo, che comprende la cartuccia colore e 100 fogli di carta, verrà venduta a 39 euro, per un costo pagina di 39 centesimi, allineato ai prezzi della stampa chimica tradizionale. La PictureMate costerà 199 euro e nella confezione sono compresi 20 fogli di carta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore