Da Ericsson una piattaforma per l’erogazione di servizi in mobilità

NetworkProvider e servizi Internet

Con Multimedia Exchange il canale mobile si popola di contenuti

Molte aziende, pur considerando il canale mobile estremamente interessante per lo sviluppo del proprio business, rinunciano ad utilizzarlo a causa degli ostacoli di natura tecnologica e logistica. Una nuova soluzione di Ericsson orientata ai servizi , lanciata da poco in Italia, punta ad abbattere queste barriere, semplificando l’accesso alle tecnologie e l’integrazione fra piattaforme di differente natura nonché semplificando l’accesso alle reti degli operatori mobili. Grazie al know how di Ericsson le funzionalità offerte dalle reti mobili ( identificazione e autenticazione degli utenti, localizzazione, tariffazione real-time, ecc.) vengono messe a disposizione della innovazione e delle esigenze delle aziende e della pubblica amministrazione per sviluppare i propri servizi e contenuti in mobilità anche utilizzando diversi operatori.

Multimedia Exchange attraverso una infrastruttura tecnologica abilitante offre alle aziende una serie di s ervizi professionali connessi alle reti mobili degli operatori. L’obiettivo è di permettere loro di sviluppare, testare e poi erogare applicativi e servizi in mobilità .

La roadmap di Ericsson Multimedia Exchange prevede di fornire da subito i seguenti servizi: – integrazione per portali multimediali e canali tematici, – mobile advertising, – mobile voting, – mobile office, – servizi di pubblica utilità e di videosorveglianza Da ottobre saranno progressivamente aggiunte nuove funzionalità e nuove applicazioni (servizi di mobile payment, servizi geolocalizzati e di advertising dinamico e personalizzato, customer profiling).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore