Da Ibm l’erede del Virtual Tape Storage

CloudServer

La nuova soluzione per la tape virtualization in ambito mainframe si chiama
TS7700

La società ha presentato un nuovo sistema per la virtualizzazione dei sistemi a nastro indirizzata al mondo mainframe. Il System Storage TS7700 Virtualization Engine, integra anche alcune funzioni di grid computing. Grazie alla funzione definita di global awareness i dati possono infatti essere distribuiti su più unità 7700 che si trovano in sedi diverse, e ciascuna conosce sempre la localizzazione esatta di una particolare informazione memorizzata, essendo quindi in grado di recuperarla in qualsiasi momento. Questa funzione è utile ad esempio nelle applicazioni di disaster recovery, realizzabili replicando i dati in due siti diversi. E’ comunque prevista una estenzione della funzionalità ad architetture con tre siti. L’unità TS7700 integra i drive a nastro Ibm System Storage TS1120 e un controller basato su un server System p. Gestisce sino a un massimo di quattro connessioni Ficon verso gli host e supporta sino a 128 virtual tape drive 3490E e sino a 500 mila volumi logici, ognuno con una capacità massima variabile tra 1,2 e 12 Gigabyte.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore