Da Intel una Cpu per il browsing mobile

ComponentiWorkspace

Il nuovo processore Menlow si affaccia su un mercato potenziale del valore stimato di 10 miliardi di dollari nel 2011

Tra 90 giorni la società di Santa Clara avvierà in produzione il processore Menlow, studiato per la n avigazione Internet su telefoni mobili e altri dispositivi portatili.

L’annuncio è stato fatto a Barcellona al Mobile World Congress dal responsabile dell’Ultramobility Group di Intel, Anand Chandrasekher.

Il nuovo processore promette di migliorare l’accessibilità della navigazione mobile e diventare una piattaforma di riferimento per lo sviluppo delle applicazioni mobili.

Secondo Chandrasekher, l’impiego di Menlow consentirà un salto di qualità rispetto alle capacità di navigazione che sono oggi disponibili su dispositivi come iPhone o BlackBerry.

Con l’IPhone, Apple ha fatto un buon lavoro d’ingegnerizzazione per anticipare le novità dell’hardware”, ha dichiarato Chandrasekher, ma senza specificare se l’azienda della mela intenda usare Menlow nelle prossime versioni.

Intel ripone su Menlow grandi aspettative. Il nuovo processore si affaccia su un mercato potenziale del valore stimato di 10 miliardi di dollari nel 2011.

Menlow è stato realizzato con il processo di produzione più avanzato (45 nanometri) e punta a rimpiazzare le architetture ARM.

Leggi le altre notizie su Mobile World Congress su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore