Da Microsoft giunge l’ordine di cambiare pagine Web

Marketing

Slitta il D-Day dell’ActiveX di Internet Explorer

Il produttore del più popolare browser a livello mondiale, Microsoft, ha fornito agli sviluppatori Web altri 60 giorni per cambiare pagine Web a fronte di una grande modifica a Internet Explorer . Le modifiche per Internet Explorer che cambiano il modo con cui il browser Microsoft gestisce i controlli Active X, saranno rinviate di circa due mesi. Verrà modificata in modo permanente la modalità di rendering, da parte di Internet Explorer, dei contenuti multimediali sul Web: Microsoft ha ammesso che, senza le opportune modifiche, molti siti Internet non verranno correttamente visualizzati dal suo browser . La modifica non è dovuta a una grande evoluzione tecnologica, bensì va ascritta un brevetto conteso da Eolas Technologies, che concerne la gestione dei controlli ActiveX da parte di Internet Explorer. Secondo Eweek ( www.eweek.com/category2/0,1874,1650416,00.asp ), Microsoft ha dato ai propri partner 60 giorni tempo per l’authoring delle pagine Web con le nuove specifiche. Senza l’aggiornamento dei contenuti Web in base alle nuove specifiche di Internet Explorer, potrebbe succedere che controlli ActiveX e Applet Java richiedano l’attivazione aggiuntiva dell’utente, per interagirvi. Èprevisto quindi un aggiornamento in arrivo con il Patch day di aprile che disabilita le modifiche ActiveX, per la nuova gestione di Internet Explorer relativa ai controlli ActiveX ed applet Java, entro giugno 2006. A giugno sarà rilasciata un’altra patch che riscriverà le modifiche. La patch è opzionale, ma sarà presto segnalata come necessaria, per non avere impatto sulle modalità di visualizzazione delle pagine Web con Internet Explorer. Clienti e partner hanno già provveduto alle modifiche dallo scorso dicembre, tranne pochi (Microsoft inclusa).Una Faq sulle modifiche è qui reperibile: http://msdn.microsoft.com/library/?url=/workshop/author/dhtml/overview/activating_activex.asp . [ TheIquirer]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore