Da Microsoft un nuovo sistema anti spam

NetworkProvider e servizi Internet

Sicuro al 99%, sostituirà gli attuali filtri entro i prossimi dodici mesi. E’ basato su di un algoritmo che identifica il mittente indesiderato.

Per diminuire le mail-spam, inviate attraverso i suoi servizi di posta Hotmail e Msn, Microsoft ha adottato un nuovo sistema. E’ stato illustrato in questi giorni da Ryan Hamlin, general manager di Microsoft per il settore anti spam. In pratica si tratta dell’autenticazione del mittente tramite l’invio di un algoritmo, che lo identificherà senza possibilità di errore. Nel momento in cui al computer arriva una nuova mail-spam contenente tale algoritmo, questa verrà identificata e buttata via. Senza intasare la casella di posta. Il sistema, destinato a rimpiazzare gli attuali filtri anti spam, sarà disponibile entro i prossimi dodici mesi. Secondo le stime di Hamlin il nuovo metodo, quando sarà diffuso, proteggerà coloro che usano i servizi di posta Hotmail e Msn in circa il 99% dei casi. Praticamente impossibile bloccare la piccola percentuale rimanente, rappresentata da mail di spam casuali e saltuarie, che non possono essere identificate dal sistema.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore