Da Pc a Mac in pochi minuti con impostazioni, programmi e dati del vostro Windows

ManagementSistemi OperativiWorkspace

Per passare da Pc a Mac è sufficiente utilizzare Vmware Fusion che, con una procedura guidata, permette di trasferire e utilizzare sistema operativo, programmi e dati del vostro vecchio computer sul Mac. Ecco come si fa

Non serve Boot Camp, e nemmeno un cavo di collegamento tra il vostro nuovo Mac e il vecchio Pc con Windows. Basta semplicemente che i computer siano nella stessa rete (è la situazione tipica di casa, come in azienda) nello stesso gruppo di lavoro e accesi. In pochi minuti si può abbandonare il Pc e utilizzare il Mac con il sistema operativo Windows (lo stesso che avevate sul vostro Pc), i medesimi programmi, e i dati, senza dover re-installare nulla. Anzi, con tutte le impostazioni personali e le configurazioni del caso. Comprese quelle della posta elettronica e del Messenger.
E’ quanto permette di fare VMware Fusion (noi abbiamo provato la versione 3.1.1 su un Mac Pro), il software per utilizzare le macchine virtuali con il Mac. Sul vostro Mac, Vmware Fusion consente di usare non solo Mac Os X, ma anche Ubuntu, le altre distribuzioni Linux e tutti i sistemi operativi Windows. Ora però è facilissimo migrare anche il Pc che avete sempre usato, così come è,  lo ritrovate ‘nel’ vostro’ nuovo Mac – e poter decidere quindi cosa continuare a fare sotto Windows (come facevate fino al giorno prima) e cosa iniziare a fare con il computer Apple.

Ecco quanto promette di fare Vmware Fusion: ricreare l'ambiente di lavoro Windows su Mac con programmi, dati, sistema operativo e impostazioni utente immutati
Ecco quanto promette di fare Vmware Fusion: ricreare l'ambiente di lavoro Windows su Mac con programmi, dati, sistema operativo e impostazioni utente immutati
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore