Da Websense allarme finto App Store

CyberwarMarketingSicurezza

Lo spam e altri attacchi prendono di mira Apple App Store, la piattaforma per acquistare e scaricare applicazioni per iPhone, iPod touch e presto iPad

Websense lancia un allarme “app store”. Come Facebook, gli app store sono di gran moda: quindi presi di mira dal cyber-crime. I Security Labs ThreatSeeker Network di Websense ha scoperto che l’App Store di Apple è diventato l’ultimo obiettivo per attacchi email e spam. App Store è il servizio di Apple, una piattaforma (o negozio virtuale) per acquistare e scaricare applicazioni Web per iPhone, iPod touch e presto iPad.

Gli attacchi hanno l’aspetto di email che notificano una falsa fattura. L’App Store di Apple è diventata una delle più diffuse piattaforme per l’acquisto di contenuti multimediali e l’invio via email della fattura è ormai diventata un’abitudine per gli utenti. Come dimostrato, i cyber criminali sfruttano ogni occasione per diffondere spam.

Websense: occhio a finti App Store
Websense: occhio a finti App Store
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore