Dal 2017 Google Chrome favorirà HTTPS, a svantaggio delle connessioni insicure

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza
Dal 2017 Google Chrome favorirà HTTPS, a svantaggio delle connessioni insicure
0 2 Non ci sono commenti

Il popolare browser Google Chrome vuole forzare i siti con connessioni HTTP, che trasmettono in chiaro le informazioni inserite dagli utenti, ad adottare le connessioni più sicure HTTPS

La sicurezza e la privacy non sono più un optional, ma guadagnano sempre più centralità nelle strategie aziendali. Dal 2017 Google Chrome avvantaggerà HTTPS, rendendo insicuri i siti HTTP, finori etichettati come neutri, su cui tuttavia gli utenti caricano password o credenziali delle carte di credito. Google vuole che gli utenti finali acquisiscano consapevolezza sulla necessità di non accedere ai siti non sicuri, che cioè non utilizzano certificati digitali validi per la trasmissione di informazioni. Il popolare browser Chrome intende costringere i siti con connessioni HTTP, che trasmettono in chiaro le informazioni inserite dagli utenti, ad adottare le connessioni più sicure HTTPS.

Dal 2017 Google Chrome favorirà HTTPS, a svantaggio delle connessioni insicure
Dal 2017 Google Chrome favorirà HTTPS, a svantaggio delle connessioni insicure

Entro fine anno, Chrome inizierà a bloccare automaticamente i contenuti in Flash all’interno delle pagine visualizzate. Lo stop al Player Flash di Adobe è previsto entro la fine del 2016, quando l’esecuzione del plug-in verrà disattivata di default dal browser. Anche in questo caso, Google ha un “intento pedagogico”: vuole spingere gli sviluppatori a realizzare contenuti in HTML5, WebGL e tecnologie più evolute, meglio metabolizzate dai browser.

Secondo Net Applications, il browser Google Chrome ha detronizzato Internet Explorer (IE) anche su desktop. Ad aprile, IE e il suo successore Microsoft Edge detenevano il 41,33 % delle visite (in calo del 2,07% in un mese), contro il 41,71 % di Google Chrome (in crescita del 2,62%). Firefox è sceso al 10,06%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore