Dal mondo universitario un nuovo strumento di ricerca per lanalisi dellacqua dei fiumi

LaptopMobility

Realizzato dallUniversità di Cardiff, il dispositivo si basa sulla gascromatografia computerizzata. La macchina è portabile e può essere usata anche da persone non esperte

Un gruppo di ricercatori dellUniversità di Cardiff, in Gran Bretagna, ha messo a punto un apparecchio per il monitoraggio dellinquinamento dei corsi fluviali. Caratterizzato da una grande portabilità, assicurata sia dalle piccole dimensioni del dispositivo sia dalla sua facilità duso (accessibile anche a persone non esperte del settore), lo strumento si basa su una tecnica tradizionale di gascromatografia, potenziata però da una serie di sensori. Sarebbero questi ultimi, collegati a un computer per la decodificazione dei dati raccolti, a permettere di realizzare i componenti dellacqua dei fiumi presi in esame. Una notizia importante, che permetterà di avere risposte immediate sulla qualità di un corso dacqua, in caso sia di controlli straordinari per fatti improvvisi (disastri ecologici) sia di test di routine.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore