Dal primo aprile basta un’email per aprire un’impresa

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

Stop alle file con un’e-mail: sarà un sufficiente un messaggio di posta elettronica per avviare un’impresa, senza trafile burocratiche

Contro i lacci e lacciuoli della burocrazia, entra in vigore “ComUnica“. Parte dal primo aprile la procedura attraverso la quale le nuove imprese potranno essere operative in un giorno. Dal primo aprile, infatti, sarà sufficiente un’e-mail per aprire un’impresa.

Secondo Infocamere, le nuove aziende potranno assolvere “al massimo in una settimana gli adempimenti dichiarativi verso il registro delle imprese, Inps, Inail e Agenzia delle entrate presentando un modello informatico unificato”.

L’impresa dunque ingrana la quinta: un clic velocizzerà tutto. Finora, se si trattava di impresa (individuale o societa’), si utilizzavano moduli cartacei, sistemi telematici, trasmissioni via fax e presentazioni allo sportello per richiedere il codice fiscale e la partita Iva, oppure aprire la posizione assicurativa presso l’Inail, richiedere l’iscrizione all’Inps dei dipendenti o dei lavoratori autonomi, l’iscrizione al Registro delle Imprese eccetera.

Ora, stop alle file con un’e-mail.

Di’ la tua in Blog Cafè: Apri un’impresa con un’email, non è un pesce d’aprile

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore