Data Privacy Day, da Mozilla guida per proteggersi in Rete

Autorità e normativeMarketingSicurezzaSorveglianza
Privacy Shield è il nuovo patto in vigore nella UE
0 0 Non ci sono commenti

Mozilla rilascia il vademecum per la privacy. L’intervento del Garante Privacy Antonello Soro in Italia nella Giornata della Protezione dei Dati Personali. Ma l’Europa scommette su un’unica legislazione privacy entro fine anno

Mozilla rilascia il vademecum per la privacy nella Giornata della Protezione dei Dati Personali, giunta alla nona edizione. Il Data Privacy Day è il 28 gennaio e nasce per sensibilizzare e promuovere la privacy e le procedure per la tutelare la riservatezza.

Dallo studio, condotto da Harris Poll per Mozilla, risulta che il 68% degli italiani online teme che le società Internet sappiano troppo sulle loro abitudini di navigazione. Più di due terzi ( 68%) degli internauti italiani stima che rispetto a un anno fa, siano meno riservati i propri dati personali (numero di telefono, codice fiscale, numero della carta di credito). Il 54% dei navigatori su Internet non ripone fiducia nel rispetto del diritto alla privacy.

Ecco il vademecum di Mozilla: adottare il suo browser Firefox attivando Do Not Track, la navigazione anonima (che rende riservata l’history), Lightbeam (per osservare con quali aziende e parti terze siamo in contatto sul Web); il tasto Dimentica permette a Firefox di cancellare alcune attività recenti. Inoltre Ghostery è un componente aggiuntivo che individia elementi “fantasma” nel sito internet come tracker, web bugs, pixel e beacon. Infine Privacy Coach è un componente aggiuntivo per Firefox su Android, che porta la privacy su una schermata iniziale dedicata.

L’intervento del Garante Privacy Antonello Soro, in Italia, ha spaziato da internet delle cose ai big data, fino alle nuove frontiere della Wearable Tech, la tecnologia indossabile. Punta sulla “consapevolezza della dimensione globale dei fenomeni”. Proprio per tutti questi motivi, l’Europa scommette su un’unica legislazione privacy entro fine anno: la riforma diventerà legge per fine 2015, secondo il vice presidente Andrus Ansip e il commissario Věra Jourová. L’Europa potrà trarre vantaggio dell’era digitale, grazie a ‘one-stop shop’ per la protezione dati, che fornisce un unico insieme di leggi a cui aderire attraverso il Continente.

Data Privacy Day, Mozilla rilascia il vademecum per la privacy
Data Privacy Day, Mozilla rilascia il vademecum per la privacy
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore