10 giugno 2009

Amd erode quote a spese di Intel

Amd conquista ancora terreno: mentre Intel perde 2.5 punti percentuali e scende al 79.1 percento di market share, amd guadagna il 2.3 punti a quota 12.8 percento. I dati di iSuppli

Più di 1,4 miliardi contro il Digital Divide

Il Governo italiano vuole mettere sul piatto 1,47 miliardi di euro per portare la banda larga in tutta Italia e azzerare il divario digitale, senza scorporo della rete (che Telecom non vuole) e in fibra ottica. L’apartheid digitale riguarda oggi 12 italiani su 100, pari a circa 7 milioni di cittadini. “Cancellare il ‘digital divide’ italiano costa 1,471 miliardi di euro. Entro la fine del 2012 tutti gli italiani avranno la possibilità di connettersi a Internet a una velocità compresa tra 2 e 20 Megabit al secondo”, ha detto il vice-ministro dello Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani, in audizione alla Camera. Finalmente il governo risponde alle richieste base del Rapporto Caio. Anche perchè è una scommessa anti-crisi: secondo l’Ocse (che vede l’Italia fanalino di coda nel broad band), l’investimento farà crescere il Pil di circa 2 miliardi di euro. Si passa finalmente dalle parole ai fatti ?

VIDEO TEST: Lenovo IdeaPad S10e 4187-5LG

A prima vista sembra uguale agli altri netbook, ma si può usare anche senza avviare il sistema operativo per ascoltare la musica, navigare, chattare e telefonare con Skype e il login si può fare semplicemente con la Webcam