31 gennaio 2013

Blackberry Z10

Il tocco del Blackberry 10

RIM diventa ufficialmente Blackberry. Cambia nome e riparte con slancio dalla decima versione del Blackberry OS, finalmente full touch. Il Blackberry 10 anticipa la primavera a fine gennaio con due nuovi modelli Blackberry Z10 e Q10 per la rinascita. Ma l’interrogativo delle società d’analisi è solo uno: se RIM sia ancora in tempo per la riscossa, o se, al contrario, non sia troppo tardi. La rimonta del Blackberry è ancora possibile? Blackberry 10, slittato più volte, arriva indubbiamente tardi. Ma cade in un momento in cui il mercato smartphone cresce ancora a doppia cifra, trainato soprattutto dai mercati emergenti. Mercati dove il “brand Blackberry” non ha perso smalto. E gli utenti fidelizzati, soprattutto in UK, saranno i primi a poter acquistare i nuovi modelli Blackberry Z10 e Q10. Il punto di forza del modello touch è la tastiera virtuale che impara dalle vostre digitazioni ad essere accurata e precisa. Inoltre il software è davvero multitasking: consente di controllare e- mail, calendario ed altre funzionalità senza lasciare le applicazioni. Indubbiamente Blackberry 10 è un OS utile, funzionale e sexy. L’ecosistema è ricco: ha 70 mila apps, da Angry Birds al Kindle, da Skype a Wsj e Bloomberg, fino alle applicazioni business che interessano ai clienti corporate del BB. L’opinione delle società di analisi