Dati persi? Forse no con Kroll OnTrack.

DataStorage

Ontrack Easy Recovery Professional è una suite di prodotti software da utilizzare come prima soluzione per tentare il recupero di dati da disco fisso che non effettua più il boot.

La suite di Kroll OnTrack contiene numerosi tool di diagnostica, di recupero dati e riparazione di file e, in base a quanto afferma la stessa società, il programma è spesso in grado di effettuare il recupero anche nel caso in cui il disco rigido non sia più riconosciuto dal Bios della macchina in cui è installato. Per far questo il disco fisso deve comunque ancora funzionare, nel senso che deve almeno avviarsi il motore e la testina deve essere in grado di essere manovrata e posizionata sulle diverse aree del supporto. Per dischi completamente bloccati o definitivamente compromessi a livello fisico l’unica possibilità resta quella di rivolgersi al servizio assistenza di Kroll OnTrack. La confezione del prodotto Ontrack Easy Recovery Professional comprende un floppy per effettuare il boot dei sistemi compromessi senza appoggiarsi al file system del disco fisso eventualmente danneggiato. Inoltre, lo stesso CD è bootable e offre un’ulteriore alternativa d’avvio. L’installazione del software è piuttosto banale e prevede due modalità. La prima forma di utilizzo del programma è quella in cui il sistema non è più in grado di effettuare il boot da disco fisso. In questo caso, dopo aver inserito il dischetto d’avvio del programma e il cd contenente la suite di utility si effettua il boot di sistema dal floppy o dallo stesso CD. La seconda modalità prevede invece la classica installazione utilizzando l’apposito Wizard che guida l’utente passo dopo passo durante l’operazione. Nel secondo caso, al termine dell’installazione sarà possibile attivare la consolle di controllo del programma dalla quale lanciare automaticamente le diverse funzioni che costituiscono la suite, ed effettuare analisi e diagnostiche sui dischi e sulle partizioni disponibili. Nel caso in cui sia invece necessario avviare il sistema con il floppy perché il disco fisso del sistema risulta gravemente compromesso, verrà visualizzata una versione ridotta della consolle di controllo, che fondamentalmente permetterà di attivare immediatamente le funzioni di recupero dati. Dopo aver effettuato una scansione completa delle parti di disco raggiungibili, il programma proporrà una rappresentazione virtuale del file system recuperato. Su questa immagine sarà quindi possibile effettuare la ricostruzione completa della struttura riconosciuta, oppure effettuare ricerche mirate per il recupero di singoli file. Volendo per esempio cercare e ripristinare i soli file prodotti con Microsoft Excel, sarà possibile attivare il filtro di ricerca in modo che individui le estensioni definite attraverso tutta la struttura recuperata, selezionando automaticamente i file d’interesse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore