AziendeE-commerceMarketingMercati e FinanzaMobilityWorkspace

Netcomm: Un quinto degli italiani online compra da Mobile

Ibm: Spopola l'm-commerce per Natale
0 2 1 commento

Il 23% degli acquirenti online negli ultimi sei mesi ha fatto acquisti da app su dispositivo mobile. L’analisi di Netcomm

Netcomm ha fotografato il Net Retail, un fenomeno che in Italia nell’ultimo anno ha registrato un incremento del 24,2%. Sono aumentati del 23,4% gli acquirenti abituali. Ma a correre è la componente Mobile: ben il 23% negli ultimi sei mesi ha fatto acquisti via App su un dispositivo mobile (applicazione scaricata su smartphone o tablet). Gli e-shopper hanno un’età media di 40 anni e sono in maggioranza uomini (55,4%).

Hanno superato quota 100 milioni le nuove esperienze d’acquisto online nel 2014. Ecco i numeri illustrati da Netcomm. Si attestano a 21,8 milioni gli italiani che hanno acquistato via e-commerce almeno una volta nella vita: di questi 10 milioni sono acquirenti online abituali (una volta al mese).

Netcomm: un quinto degli utenti compra da dispositivo Mobile
Netcomm: un quinto degli utenti compra da dispositivo Mobile

Sono 56 gli acquisti su 100 relativi a prodotti fisici, 44 riguardano beni digitali e servizi ma in termini di valore il rapporto s’inverte: ogni 100 euro spesi online, 54 sono spesi per beni digitali e servizi.

Gli acquirenti online che negli ultimi sei mesi ha fatto compere da app su dispositivo mobile, è pari al 23%. Ogni 100 acquisti online, 15 acquisti sono effettuati da smartphone o tablet.

Il 56,6% degli acquisti online avviene presso un sito su cui si era già fatto shopping nel passato.

Le consegne medie mensili di prodotti acquistati online, ammontano a 9,5 milioni.

Lo scontrino medio degli acquisti online nel periodo estivo è pari a 103 euro.

Secondo PunchTab, 9 americani su 10 effettueranno lo shopping natalizio online.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici