Dell attende settembre

Aziende

Secondo quanto traspare da indiscrezioni di mercato, Dell non intende
lanciare prima di settembre i desktop equipaggiati con processori Amd.

Nei scorsi giorni Dell ha annunciato l’intenzione di voler adottare processori a marchio Amd sui propri sistemi server. A qualche giorno di distanza, alcune indiscrezioni sostengono che i nuovi sistemi a base Amd non saranno disponibili prima di settembre, anche se nessun dettaglio o commento in proposito è giunto direttamente dal produttore. La nuova collaborazione con Amd arriva dopo ben 22 anni di rapporto esclusivo con Intel. Si tratta quindi di una vera e propria rottura con il passato. In un primo tempo sembrava che i processori Opteron avrebbero equipaggiato solamente la fascia alta dei sistemi server, ma in dichiarazioni e indiscrezioni successive si delinea un impiego più generalizzato di tali componenti, che riguarderebbe, per l’appunto, anche i computer desktop e la fascia entry level. Secondo gli esperti, Amd sta gudagnando rapidamente spazio nel mercato, anche se Intel rimane tuttora il produttore più importante. Negli scorsi mesi Intel ha reagito all’avanzata del rivale tagliando i prezzi dei suoi processori e annunciando l’arrivo entro l’anno di nuovi modelli. Ma Amd sembra tenere duro e questo, sostengono molti osservatori, sta causando problemi di profittabilità a Intel.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore