Dell continua la guerra dei prezzi

LaptopMobility

Lobiettivo è di conquistare nuove fette di mercato

Il presidente della Dell Computers Corp., James Vanderslice, ha dichiarato una guerra dei prezzi su tutti i fronti, nel tentativo di aumentare la propria quota di mercato e ha anche parlato di una possibile acquisizione facendo ricorso alle ingenti riserve di denaro liquido di cui dispone. Vanderslice, durante un incontro con la stampa, ha detto che Dell, già leader di mercato, ha intenzione di approfittare del calo dei prezzi della componentistica dovuto al momento di fiacca delleconomia per abbassare i prezzi dei suoi prodotti e conquistare una fetta di mercato più ampia. Lazienda è in grado di trasformare nel giro di tre giorni il calo dei prezzi alla fonte in un calo dei prezzi sui banconi dei negozi, e questo è possibile perché Dell in pratica non ha scorte in magazzino; alle aziende rivali invece sono necessari 60 giorni per effettuare la stessa operazione. Questo è il nostro punto di forza ha spiegato Vanderslice. Vanderslice ha anche aggiunto che Dell ha a disposizione 8 milioni di dollari in contanti e che intende usarli per una acquisizione strategica, che potrebbe anche riguardare aziende non legate al modello di vendite dirette.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore