Dell dirà addio alla Cina, sulle orme di Google?

Autorità e normativeAziendeCensuraMarketing

Dopo Google, Dell prende in esame l’ipotesi di spostare il business dalla Cina all’India. Un trasloco da 25 miliardi di dollari. Anche GoDaddy fa le valigie

Dopo l’addio di Google, anche Dell potrebbe abbandonare la Cina per spostarsi in India. Lo riporta il Financial Chronicle. Lo chief executive di Dell, Michael Dell, ha detto al Primo ministro Indiano, Manmohan Singh, che sta prendendo in esame la possibilità di spostare il business cinese del colosso di computer verso l’India. Anche GoDaddy.com, il maggiore registrar di nomi a dominio in Rete, ha deciso lo stop dei rapporti commerciali in terra cinese.
Passaggio in India per Dell? Si tratterebbe, se confermato, di un altro trasloco eccellente. Singh crede che l’India abbia buone chance nello sviluppo hardware e nell’industria computer. Non solo outsourcing per l’India di oggi.

Dell ha spiegato al primo ministro indiano di acquistare apparecchi e parti del valore di 25 miliardi di dollari dalla Cina. Dunque spostarsi in India rappresenterebbe un trasloco significativo per l’economia cinese.

Dell va via dalla Cina?
Dell va via dalla Cina?
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore