Dell e Hp ambientaliste

LaptopMobility

Avviata negli Stati Uniti la raccolta differenziata dei computer vecchi.
A lanciare l’iniziativa due importanti produttori: Dell e Hp.

Non solo computer, ma tutti gli apparecchi elettronici ormai vecchi, sono compresi nella iniziativa lanciata negli Stati Uniti da Dell e Hp, le due società hanno infatti deciso separatamente di procedere al recupero e al riciclaggio delle apparecchature in disuso. Dell ha messo a punto un servizio gratuito che prevede il ritiro dei vecchi computer Dimension e dei portatili Inspiron direttamente a casa del cliente, dopo l’acquisto di una macchina nuova. Mentre Hp, ha allargato l’iniziativa a tutte le apparecchiature elettroniche, quindi Pc ma anche stampanti, fotocamere, monitor. In questo caso, fino a settembre, chiunque voglia sbarazzarsi degli apparecchi in disuso, dovrà portarli negli oltre 850 negozi della catena di rivenditori Office Depot, presenti in diverse città degli Stati Uniti. Le varie componenti verranno riciclate dalle due società, che non hanno però reso noti i dati relativi all’operazione. Secondo alcuni esperti, l’eliminazione dei vecchi Pc sta assumendo una forte rilevanza all’interno delle aziende, preché rappresenta un costo. Si calcola che riciclare un computer possa costare da 85 a 136 dollari. Hp, di recente, ha annunciato di voler avviare una importante campagna di riciclaggio, che dovrebbe consentire l’eliminazione di almeno mezzo miliardo di tonnellate di apparecchi elettronici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore