Dell presenta il desktop verde, in tutti i sensi

PCWorkspace

Studio Hybrid è la nuova serie di desktop Dell: poco ingombranti, ecologici e in ben sette diversi colori

Un desktop Dell lo si riconosceva sicuramente dal colore. Nero, opaco o lucido, con led o senza, ma assolutamente nero. Cambia il mondo e cambia anche Dell, che presenta la nuova serie di desktop Studio Hybrid, piccoli ed ecologici, ma quel che più sorprende, coloratissimi. Se l’aspetto esteriore è pura forma, la sostanza dice che si tratta di computer “green”, perchè costituiti per il 95% di materiale riciclabile e perchè consumano circa il 70% in meno dei tradizionali computer da tavolo.

dellstudiohybrid.jpg

Le configurazioni previste lo rendono un pc potenzialmente simile ad un notebook: processore Intel Core 2 Duo, memoria RAM fino a 4 GB SDRAM DDR2 a doppio canale a 667 MHz, disco fisso fino a 320 GB e connettività USB 2.0, LAN Ethernet 10/100 integrata e IEEE 1394, oltre a uscita HDMI, DVI. La scheda grafica è una Intel Graphics Media Accelerator X3100 integrato e dispone di masterizzatore DVD e unità combo Blu-Ray/DVD/CD.

Piccoli, dicevamo, ma quanto? 196,5×71,5×211,5 mm per un peso di poco superiore ai 2 Kg. Il sistema operativo è Windows Vista, nelle diverse edizioni Basic, Home Premium e Ultimate.

dellstudiohybrid2.jpg

Resta da sapere quanto costeranno: i desktop Studio Hybrid nella versione base a 449 euro, ma la configurazione minima consigliata da Dell si aggira intorno ai 549 euro, fino ad arrivare alla versione top per la quale si dovranno spendere 1.199 euro.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore