Dell punta su Linspire? No, lo fa Questar

Workspace

Nessuna partnership commerciale con Lindows.com. come alcune dichiarazioni lasciavano supporre, ma solo una personalizzazione attuata
da Questar sui Pc Dell.

Nella giornata di ieri si erano diffuse voci che lasciavano intendere un deciso interesse di Dell nei confronti dei sistemi open source, dopo la firma di un accordo con Lindows.com. Niente di vero, precisa oggi Dell. La commercializzazione dei Pc Dell con sistema operativo Linspire non è controllata da Dell, ma attuata dal distributore Questar, cliente di Dell, che opera configurazioni personalizzate. In questo caso corredate di sistema Linspire. Il supporto tecnico per Linspire verrà gestito da Questar, mentre Dell assicura l’assistenza sull’hardware. La proposta prevede un computer mini tower Optiplex con sistema operativo Linspire versione 4.5 in inglese oppure in italiano. La piattaforma comprende la suite OpenOffice, perfettamente compatibile con Microsoft Office. Per la configurazione corredata di Celeron da 2.4 Ghz, 256 Mb di ram e 40 Gb di hard disk, il prezzo di vendita dovrebbe essere intorno ai 469 euro. Compresi anche tre anni di supporto tecnico. Michael Robertson, ceo di Lindows.com, ha commentato positivamente l’accordo raggiunto, sottolineando l’importanza che esso avrà per la diffusione della piattaforma, aprendo nuove frontiere commerciali in Europa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore