Dell rinnova la gamma di server PowerEdge

LaptopMobility

L’architettura a 64 bit approda nei server Dell. Servizi ad hoc per le aziende vengono proposti in area Emea

“L’annuncio di oggi è il più importante in area enterprise nella storia di Dell”. Esordisce con queste parole Bruno Mendolia, enterprise business manager di Dell in Italia, presentando i server a doppio processore PowerEdge 1800, 1850, 2800 e 2850, equipaggiati con i processori Intel Xeon con extended memory a 64 bit. Dotati del software OpenManage Systems Management consentono di semplificare l’aggiornamento, la gestione e la soluzione di problemi tecnici anche da remoto. I nuovi server saranno disponibili con piattaforme preinstallate Microsoft Windows Server 2003, nella versione a 32 bit, e una distribuzione Linux Red Hat Enterprise 3.0, sia a 32 che a 64 bit; il tutto al prezzo di 999 euro, 1.649 euro, 1.599 euro e 2.099 euro (Iva e trasposto esclusi) rispettivamente per i modelli PowerEdge 1800, 1850, 2800 e 2850. “L’approccio modulare al data center, che Dell propone ai clienti anche con questi prodotti, permette di aggregare più server quando le esigenze dello storage lo richiedono – sottolinea Mendolia -. In questo modo anche la nostra PMI potrà diventare competitiva sfruttando le nuove tecnologie”. Tra le novità presentate da Dell, il servizio Platinum Enterprise Service, destinato alle aziende, nato per ottimizzare l’impiego dei sistemi, riducendo al contempo i costi di gestione. Un Technical account manager (Tam) seguirà i clienti e svolgerà dei report per evidenziare problemi di sistema in ambito server e storage: la formula include anche la consulenza di esperti tra gli ingegneri Dell e un unico referente per le problematiche di livello avanzato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore